Agevolazioni autotrasportatori 2023 – Attraversamento Stretto

Agevolazioni autotrasportatori 2023 - Attraversamento Stretto - Molo 4.0
Contributo  Contributi a fondo perduto
Beneficiari
  • Imprese esercenti l’attività di autotrasporto cose per conto terzi.
Entità dell’agevolazione
  • 50% del totale imponibile per le date dal 30/06/23 al 31/12/23
  • 20% del totale imponibile per le date dal 18/06/22 al 29/06/23
Obiettivo  Sostegno alle imprese di autotrasporto
Stato  Bando attivo

Agevolazioni autotrasportatori 2023 – Attraversamento Stretto

Descrizione

Nuove agevolazioni autotrasporti | Il “Contributo autotrasportatori per l’attraversamento dello Stretto di Messina” intende concedere aiuti, sotto forma di contributi a fondo perduto, per l’attraversamento da e verso la Sicilia, in favore delle imprese esercenti l‘attività di autotrasporto cose per conto di terzi.
In particolare, il contributo è concesso per l’imbarco dei mezzi destinati al trasporto di cose, con massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, accompagnati dagli autisti, su qualunque vettore che svolge servizio di attraversamento marittimo dello Stretto di Messina.

Soggetti beneficiari

I beneficiari del contributo sono le imprese esercenti l‘attività di autotrasporto cose per conto di terzi, con massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, aventi sede legale o Unità operativa/produttiva locale nel territorio della Regione Sicilia, regolarmente iscritte all’Albo nazionale delle persone fisiche e giuridiche che esercitano l’autotrasporto di cose per conto di terzi.

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo è concesso in misura pari al 50% del totale imponibile delle fatture relative ai biglietti del trasporto marittimo per gli attraversamenti dello Stretto di Messina effettuati dalle ore 00:00 del giorno 30 giugno 2022 alle ore 00:00 del giorno 31 dicembre 2023.
Il contributo è concesso in misura pari al 20% del totale imponibile delle fatture relative ai biglietti del trasporto marittimo per gli attraversamenti dello Stretto di Messina effettuati dalle ore 00:00 del giorno 18 giugno 2022 alle ore 00:00 del giorno 29 giugno 2023.
L’importo complessivo degli aiuti «de minimis» concessi da uno Stato membro a un’impresa unica che opera nel settore del trasporto di merci su strada per conto terzi non può superare 100.000 euro nell’arco di tre esercizi finanziari.

Richiedi un’analisi di fattibilità o ottieni più informazioni

    Vuoi conoscere le altre opportunità disponibili per la tua impresa?

    Clicca qui e segui gli appuntamenti di Impresa Possibile!

    Potrebbe anche interessarti

    • OCM Vino Misura Investimenti 2024/2025 – Contributi a fondo perduto
    • Agrivoltaico innovativo – Contributi a fondo perduto
    • Invitalia: ON – Oltre nuove imprese a tasso zero